La grande eredità dei levrieri

 ra. Questi tentativi furono fatti anche nelle generazioni successive, dando vita alla razza Whippet. Durante la Rivoluzione inglese e la decapitazione di Carlo I, tutti i cani furono rubati e sparsi per tutto il territorio. In Germania la razza ha conquistato grandi onori, grazie a Federico il Grande che non era mai senza la compagnia dei suoi Piccoli Levrieri Italiani, si narra che ne possedeva tra i 40 e 80.


La grande eredità dei levrieri 

La grande eredità dei levrieri
Friedrich der Große am Schreibtisch, Lithographie von E. Meyer, um 1850 http://www.zvab.com/buch-suchen/titel/preussen–friedrich-ii

Federico il Grande di Prussia adorava i Piccoli Levrieri Italiani. Le sue preferite si chiamavano “Biche” (†1752) ed “Alkmene” (†1785) Sebbene nei quadri che raffigurano “il vecchio Fritz” i cani al suo fianco sembrano essere di dimensioni maggiori ma questo è da attribuire al fatto che i Pittori cercavano di dare maggiore effetto ai quadri aumentando la mole dei levrieri raffigurati.
Ecco una statua che lo raffigura con “Alkmene” e “Hasenfuss”
Leggi tutto “La grande eredità dei levrieri”