HOME
Ritorna alla Home Page English Version Deutsche Versione Italiana
Scopri chi siamo Il Piccolo Levriero Italiano Leggi le Schede dei nostri Cani I Nostri Cuccioli I Risultati nelle Esposizioni I Nostri Gatti Adozioni, aiutiamoli a trovare Casa Animali Smarriti Il Ponte dell'Arcobaleno
Our Shop Le nostre Newsletter Leggi gli Articoli Tutti i Documenti Utili Agenzia Matrimoniale Visita le Nostre Gallerie Il nostro Guestbook I nostri amici Contattaci

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                    Ognuno di noi ha un sogno

Certo i sogni sono quelle cose che tu hai chiuso dentro il tuo cuore nel corso dell’infanzia ed hai cercato di  realizzare durante la tua crescita, ma a volte la razionalità prende il sopravvento ed i sogni sono costretti ad aspettare.
Ho sempre avuto un enorme trasporto naturale verso il mondo animale , volevo diventare un’ allevatrice di cani  ….ma sono un agente di commercio!!! Con la passione per i cani!! Né ho avuti molti ( Barboncino,Dalmata, setter, Alano) ma tutti rigorosamente maschi perché era il compromesso con i miei genitori  che mi permetteva di poterli tenere!! Appena ho potuto è entrata nella mia vita un Piccolo Levriero Italiano : Baronessa del Barone Rampante per tutti PERLA . Ed ecco che il sogno in qualche modo si riaffaccia .. aspettiamo con ansia il momento giusto per l’accoppiamento , la portiamo dal maschio, il bellissimo Nitush Dante (allevamento Sobers) e la notizia tanto sperata arriva!! Perla aspetta 4 cuccioli!!!! Fantastico! Ci cominciamo a sbizzarrire e  mia figlia trova ogni sera nomi diversi, noi costruiamo una cuccia adeguata e la posizioniamo in salone con noi, insomma la maternità di  Perla diventa l’argomento principe delle nostre serate. Arriva l’attesissima notte e si comincia alla h 24.00 arriva la prima femmina (Pizzi), poi la seconda (Milù), poi la terza (Nala) e poi finalmente un Maschio ( Amir). La felicità di tutti noi è alle stelle! Sono bellissimi quei 4 cucciolotti anche se due di loro sono fuori standard per via della pezzatura del manto ma cosa importa, l'importante è che sono sani........
Dopo l’euforia iniziale che spesso non ti fa vedere la realtà delle cose , notiamo qualcosa che non và :
La cuccia è sempre bagnata di latte e le due femmine hanno sempre del latte che fuoriesce dal naso nonostante la mamma continua a pulirle spasmodicamente, oltremodo respirano male, non riescono a riposare e la loro gola “ batte”.Il veterinario inizia a curare le piccole per polmonite. Fu una vera fortuna che telefonai alla Sig.ra Laura Continella ( allevamento " Della Collina degli Dei" la quale, sentendo la mia descrizione dei sintomi delle piccole, mi disse che non poteva trattarsi di polmonite ma che molto probabilmente le due femmine erano affette da MEGAESOFAGO una malformazione congenita dell’esofago! Questa diagnosi fu poi confermata dal veterinario per il quale la soluzione era: ” Metterle a dormire.......”. Ovviamente io non POSSO accettare questa soluzione ed insieme anche alla Sig.ra Bitte Ahrens dell’allevamento Sobers cerchiamo di salvare il salvabile. La gravità della malformazione era diversa in ognuna di loro e il difficile era farle arrivare a 25 gg di vita alimentandole solo a latte dopodichè svezzarle e sperare che lo stomaco iniziando a lavorare le permettesse di alimentasi di sostanze solide. La prima ( Nala) ci ha lasciato a 24 gg. Ma non potevamo fare altro che aiutarla a liberarsi del latte in eccesso mettendola a testa in giù per evitare che soffocasse, la seconda è stata tolta dalla mamma a 25 gg ed alimentata ogni due ore con due  palline di cibo secco puppy  reso morbido dall’acqua e “ spinto” in gola ,poiché non era ovviamente in grado di mangiare da sola , dormiva sul mio cuscino e mi riempieva di baci e intanto giorno dopo giorno cresceva a fatica , a volte rimetteva tutto e quindi si ricominciava … dovevamo superare i 50gg  … e pallina dopo pallina Milù ce la fa!!! Ora i suoi fratelli  hanno trovato una famiglia che li ama e lei è rimasta con noi perché c’è un legame tra noi che và al di là dell’amore “ cane/padrone”. Certo il mio sogno è iniziato male , ma la soddisfazione di vedere crescere oggi la mia piccola Milù mi insegna a non smettere mai di sperare!!!

Simona Scandaliato
Roma

Simona Scandaliato

Ritorna alla pagina Articoli

Ritorna alla Home Page

 

 

 




madre e figlia

 

 

 

 
© 2008 Grafica e Layout sono proprietà di Lupavaro.com
Sito realizzato da Luigi Panico
 
Google